bonell

GOTTHARD BONELL

Gotthard Bonell nasce nel 1953 a Trodena / Prov. di Bolzano

Studia all ´Istituto d´Arte di Ortisei / Val Gardena;

Accademia di Belle Arti di Venezia, Diploma all ´Accademia di Belle Arti “Brera” di Milano.
Corsi di pittura all ´Accademia Internazionale di Salisburgo. A quest´ultima insegna come assistente negli anni 1980/81

1983 il ministero di cultura austriaco gli conferisce una borsa di studio che gli permetterá di trascorrere un periodo di studio a Vienna.

1985 inizio dello studio di canto al Conservatorio di Bolzano.

Le sue opere si trovano in musei e collezioni.

Premi

1993  1. premio Cittá di Laives Premio
1992  1. premio nazionale “Giuseppe Sobrile” Torino
1984  “Österreichischer Graphikwettbewerb”

 

Bonell è da sempre un artista figurativo, e questo, ancor’molto tempo prima che la figurazione tornasse ad essere und tema dell’ arte. Fin dalla sua formazione, egli si colloca in una tradizione di rappresentazione figurativa sempre presente in Italia, distanziandosi da una rappresentazione della realtà puramente superficiale prporio tramite la qualità di proprietà astratte e concrete nei suoi quadri. Sulla base dell’ allestimento scenico e della metamorfosì della realtà sensibile, gli interessa la veritá del suo sentire, la tensione fra una semantica concreta e un’ astrazione non solo formale, un impiego metaforico dei motivi pittorici. Anche i contrasti del non-colore “nero”, che unisce tutti i colori, e la cromaticità del corpo costituiscono un tema costante.
La qualitá di Bonell risiede nel fatto che i suoi lavori presentano differenti livelli di significato, che essi consentono una lettura a diversi livelli. Bonell è un pittore di erotice nature morte anche là dove il corpo non viene neppure raffigurato.

Peter Weiermair – Direttore galleria d’arte moderna Bologna