SATURDAY CAME – EMANUELE MANISCALCO: FOTOGRAFIE 2014-2015

Inaugurazione venerdì 4 marzo 2016
ore 18.30
@ Officina da Camera
Via Fratelli Ugoni 16
Brescia

Dal 4 marzo al 29 aprile
Visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 19.
Chiuso nei giorni festivi.
Altri giorni su appuntamento: 345.5824602

Eventi-Arte-Venezia presenta al pubblico Saturday came. Emanuele Maniscalco: fotografie 2014-2015, la prima mostra dedicata alla produzione fotografica del musicista Emanuele Maniscalco. Emanuele Maniscalco è un musicista jazz, strumentista (pianoforte, batteria), compositore e improvvisatore. Da diversi anni è attivo nell’ambito della fotografia e dell’immagine.
La mostra Saturday came. Emanuele Maniscalco: fotografie 2014- 2015 presenta per la prima volta al pubblico la produzione fotografica dell’autore con una selezione di scatti realizzati negli ultimi due anni di attività. Le fotografie di Maniscalco, scattate prevalentemente tra l’Italia, la Danimarca e la Svezia, si posizionano lontanissime dal clamore delle forme visive di facile effetto così come da quelle eccessivamente politicizzate. Vengono invece prediletti gli scatti adatti alla riflessione domestica e personale, le piccole immagini che rappresentano frammenti irrisolti di un quotidiano carico di contraddizioni e fragilità.
L’ironia e il gioco nei confronti della realtà, l’understatement, e l’insistenza sull’ordinario sono alcune tematiche caratterizzanti la sua produzione fotografica, sempre condotta in maniera delicata, garbata e mai polemica. Anche la costruzione formale delle immagini si muove su questa direttrice: le inquadrature e le composizioni sono estremamente pulite e precise, a tratti esasperate ma mai artificiose. Gli scatti selezionano, sintetizzano e semplificano la complessità della realtà tanto da trasformarla in una sequenza di immagini che oscillano tra lo stereotipo condiviso e il ricordo personale.
Il titolo Saturday came si rifà alla dimensione dell’attesa, e più nello specifico allo scorrere del tempo in attesa del passatempo – così come alla celebrazione del fine settimana con il suo tempo improduttivo e il suo divertimento. L’attesa e tutto quello che la carica di tensioni e significati è più importante del risultato a venire: «Era un mercoledì.
Facevo la prima media. Origliai mentre papà diceva alla mamma: “Preparatevi: sabato si parte per la Nuova Zelanda”. Mi preparai. Lessi tutto quel che potei trovare sulla Nuova Zelanda nella biblioteca della scuola. Arrivò sabato. Nulla accadde. Il progetto non fu nemmeno menzionato, quel giorno come nessun altro a venire». John Cage
La mostra, un progetto espositivo di Eventi-Arte-Venezia realizzato in collaborazione con Officina da Camera e a cura di Matteo Efrem Rossi, presenta una selezione di immagini lontana dal tentativo di ordinare e organizzare la produzione fotografica realizzata in questi due anni da Emanuele Maniscalco. L’allestimento realizzato gioca con le date e i luoghi in cui le fotografie sono state scattate, le mischia e le confonde volutamente per riorganizzarle in una sorta di montaggio scollegato dai differenti tempi e spazi reali, cosi da generare sempre nuovi accostamenti e significati tra le immagini in esposizione.

Emanuele Maniscalco (1983) è un musicista jazz, strumentista (pianoforte, batteria), compositore e improvvisatore. Da diversi anni è attivo nell’ambito della fotografia e dell’immagine.
Presentato al pubblico del jazz italiano ed europeo da Enrico Rava, Stefano Battaglia e Sandro Gibellini nei primi anni Duemila, sceglie in seguito di concentrarsi sulle proprie proposte artistiche, dal solo pianoforte al quartetto, e su una più ampia rete di collaborazioni internazionali. Degne di particolare attenzione sono le due recenti pubblicazioni per l’etichetta tedesca ECM Records con il trio a titolo collettivo Third Reel e le pubblicazioni con l’etichetta danese ILK.
Nel 2014 si è laureato al Conservatorio Ritmico di Copenhagen con un progetto di improvvisazione denominato “L’ultimo turista” (“Den Sidste Turist”).

Eventi-Arte-Venezia (eve ar: v.) è un gruppo di sperimentazione artistica indipendente attivo nella progettazione, produzione e promozione dell’arte contemporanea. Con sede a Venezia, l’attività di eve ar:v. si svolge su due versanti: da una parte lo spazio di Forte
Marghera, un’ex tipografia riqualificata ad atelier; dall’altra le collaborazioni esterne con iniziative legate alla diffusione delle ricerche artistiche in corso. Dal 2008 si occupa di: progettazione di eventi culturali, ricerca sul territorio con la creazione di archivi sonori e visivi, formazione attraverso workshop e conferenze, produzione artistica grazie alle strutture degli atelier, residenze per artisti, promozione e divulgazione di progetti, opere e idee.

Saturday came. Emanuele Maniscalco: fotografie 2014-2015
Un progetto espositivo di Eventi Arte Venezia
a cura di Matteo Efrem Rossi
in collaborazione con Officina da Camera.
Indirizzo: Via Fratelli Ugoni 16, Brescia.
Ufficio Stampa Eventi-Arte-Venezia:
eventiartevenezia@gmail.com
Tommaso Zanini – 339.4847781
Indicazioni per la visita:
dopo essere entrati nel cortile di via Fratelli Ugoni 16, l’ingresso allo
spazio espositivo si trova di fronte sulla destra. Nel caso la porta
all’interno del cortile fosse chiusa, citofonare alla Liuteria Fasser
situata nel portone accanto.

saturday-came-02-(web)